L’ultima tendenza in fatto di home decor è il lettering.
In metallo, legno, porcellana, vinile, oggi sono le lettere dell’alfabeto ad abbellire le stanze delle nostre case.
La rivista CasaFacile, nel suo allegato Decor di Febbraio ne parla ed io ho deciso di ispirarmi proprio a due delle proposte della rivista per il secondo tutorial di questo mese.

Ho utilizzato un comune canovaccio da cucina che ho deciso di  abbellire con due delle tecniche proposte dalla rivista: i timbri e il free hand embroidery.

Come vi ho già parlato in questo post sui miei timbri handmade,  ho realizzato io stessa le lettere da stampare sul canovaccio.
Munita di sgorbie, taglierina e di uno dei blocchi di gomma che mi ha regalato mio cugino Philip dagli States, mi sono messa all’opera.

Per prima cosa ho cercato su google un font che si potesse prestare all’intaglio del timbro.

Usare i blocchi di gomma non è semplicissimo, bisogna stare molto attenti altrimenti può capitare che, mentre si intaglia una parte, ne salti via un’altra.
Ho stampato quindi l’alfabeto e ho ritagliato le lettere per formare la scritta LOVE.
Ho sfruttato lo stesso inchiostro di stampa per riportare la scritta sul blocco di gomma e poi ho intagliato le lettere.

Una volta pronti i timbri, ho utilizzato i colori per tessuti tamponando con una spugnetta sul timbro e facendo poi una pressione decisa del timbro sul tessuto.

Ma, come vi dicevo, ho voluto unire a questa tecnica, quella del free hand embroidery e cioè una tecnica di ricamo a mano libera con la macchina da cucire.
Bisogna avere il piedino apposito e utilizzare almeno una teletta adesiva da stirare sul retro della parte del tessuto da ricamare per evitare che la macchina non scorra bene.
Ho scritto a matita sullo strofinaccio utilizzando la mia grafia, combinando così un carattere graziato con uno bastone e mi sono messa alla macchina da cucire.

Questo il risultato, che ne pensate?

Spero sia un’idea che possa ispirare molte di voi!

Un’alternativa ai timbri, può essere la pittura a mano con i colori per tessuti.Io utilizzo i colori Deco Textile e mi trovo molto bene.

La tecnica è più o meno simile, bisogna trovare un font che vi piace e stamparlo della grandezza che preferite.
Munitevi di carta copiativa e ricalcate sul tessuto la scritta che avete scelto.
Prendete un pennello sottile e il colore per i tessuti e dipingete prima i bordi e poi l’interno delle lettere.
Lasciate asciugare, stirate dal rovescio et voilà!
La vostra scritta è pronta!
Si possono personalizzare tante cose, dai sacchetti per la biancheria su cui scrivere Linen (biancheria in inglese)a quelli grandi da lavanderia su cui scrivere Laundry; oppure, come suggerito nel tutorial di CasaFacile, per scrivere sugli strofinacci Mani o Piatti e differenziarne gli usi; oppure ancora, per personalizzare i cuscini del soggiorno su cui scrivere delle frasi o parole come Love, Family, Friends.
Sul cuscino dei nostri pelosetti potremmo scrivere il loro nome e tanto altro ancora, quanto la nostra fantasia ci suggerisce!
S.
© 2015 Ifioridisimona | Basart webDesign.
Top
Seguimi anche su: